Boarding? - L'aeroplano di Tendera

BOARDING ?

di Pierluigi Peruzzi, gennaio 2020

Il "Boarding" è quel rituale che avviene all'aeroporto, quando i passeggeri salgono a bordo dell'aeromobile. Esso serve per aumentare l'ordine e la sicurezza del volo. Il "Boarding" non è emerso dal nulla, ma si è bensì evoluto durante i decenni passati, fino a diventare quello che deve essere.

A questo punto ci si deve domandare, se migliaia di anni fa, il "Boarding" non si sarebbe evoluto nel medesimo ordine.

bord time hator tempel dendera ägypten
In alto nella foto 1: Affresco sul soffitto del Tempio di Hathor Dendera, Egitto

Tutti a bordo ?

All'inizio ho pensato a una delle normali coincidenze che inevitabilmente sorgono dal mare di immagini di oggigiorno. Ma se ci sono coincidenze, non devono esserci troppe cose in comune, altrimenti la probabilità di calcolo delle coincidenze andrà perduta. Più somiglianze ci sono, meno si può considerare una coincidenza. Lascio a tutti voi il calcolo delle probabilità. Rifletteteci bene.

bord time gemeinsamkeiten mit hator dendera
figura 2

Nella figura 2 si notano le seguenti somiglianze:

  • La collaudata borsa a rotelle (trolley) è molto ben visibile.

  • Nel dipinto del soffitto (in alto a destra) vediamo l'uomo che dirige l'aereo a terra. Quindi quello della squadra di terra che dà ai piloti l'istruzione di rollio.

  • L'occhio dell'uccello nel dipinto del soffitto può facilmente rappresentare le finestre della cabina di pilotaggio.

  • Che si sale in aereo che si trova sulla pista di rollio su una scala, dovrebbe essere chiaro a tutti.

  • Lo Hangar ?

    hangartor statt portal
    figura 3

    La figura 3 illustra molto bene che non è un portale, ma un semplice cancello dell'hangar e l'uomo all'estrema destra del soffitto indica al pilota di rullare in avanti. I passeggeri devono aspettare e sono già in piedi sulle scale.



    Il pilota

    pilota dell'aeromobile
    Il pilota

    Di nuovo una casualità ? Non è possibile ! Una bella parta dell'affresco di Dendera che mostra chiaramente una persona seduta dentro l'occhio. Pure i passeggeri si sono seduti. Ciò era da provare ed è stato provato.



    L'aereo ?

    Il piccione di Saqqara

    Nel museo egiziano del Cairo viene esposto l'artefatto n. 6347 che gli studiosi lo considerano il ritratto di un piccione. Si tratta di un oggetto di legno, ritrovato nell'anno 1898 in una tomba nella necropoli di Saqqara. Questo oggetto mostra chiaramente un aeromodello. Esso non può mostrare un uccello, perché gli uccelli non hanno timoni direzionali verticali posteriori ma bensì code orizontali.

    Sottostante l'immagine di questo modello di legno. Sussiste un forte indizio che il timone orizzontale posteriore sia cascato via, dato che è ancora visibile il suo fissaggio.

    6347
    L'artefatto n. 6347

    Le caratteristiche positive di volo di un velivolo ad ala alta sono:

  • può volare a bassa velocità (a "soli" 70 - 100 km/h)
  • può trasportare merce pesante in confronto ad aerei ad ala bassa della stessa dimensione
  • è facile da pilotare
  • il bilanciamento non dev'essere perfetto

  • Il paragone con gli aeromodelli odierni

    hochdecker mit kamera

    Immagine soprastante del 1981. Questo aeromodello ad ala alta - che nella sua costruzione somiglia molto al modello egiziano - l'ho costruito nell'inverno del 1980/81. Il compito di questo aeromodello era di trasportare la mia piccola macchina fotografica. Ciò significa che era un aeromopdello da trasporto per oggetti pesanti. Naturalmente in relazione alle sue misure. Tutto ciò lo potei eseguire con un motorino a due tempi di 5 cm3.

    Immagine sottostante del 1981. Mentre mio fratello tiene fermo l'aeromodello, io sto in ginocchio per fissare una camera cinematografica da 8 mm. Purtroppo l'aeromodello di prima era troppo piccolo per sollevare in aria oggetti pesanti. Così avevo deciso di acquistare la scatola di assemblaggio del "Big Lift" allo stato grezzo. Con i suoi 15 cm3 da 2 tempi, ce la faceva bene ad adempire al suo compito. Dato che era un aeromodello molto robusto, avevo deciso di costruirlo e di usarlo per i miei scopi cinematografici. A quei tempi le foto satellitari non esistevano e così ci si doveva aiutare da se.

    grosser hochdecker

    bau eines modllflugzeuges

    Immagine sopra 1979. La costruzione di un aeromodello dura spesso un inverno intero. D'estate si fa volare e si rompe. Il prossimo inverno se ne fa uno nuovo.


    Se si osservano bene le figure dei velivoli ad ala alta, sopra esposti, allora il professionista aeronautico intravede subito che mancano gli alettoni sulle ali. Tutti e 3 i velivoli soprastanti - quello egiziano incluso - non dispongono di alettoni sulle ali. Al Big Lift questi alettoni darebbero fastidio per agganciare un aliante sopra le ali, mediante il sistema hukepack, dato che era stato concepito per tirar su gli alianti telecomandati.

    La destinazione ?

    Eccoci forse all'aeroporto di destinazione. Sotto le piste di Nazca.

    le piste d'etterraggio di nazca

    Isaia 40 (Sacra Bibbia cristiana)

    40.3 Una voce grida: «Nel deserto preparate la via al Signore, appianate nella steppa la strada per il nostro Dio.
    40.4 Ogni valle sia colmata,ogni monte e colle siano abbassati; il terreno accidentato si trasformi in piano e quello scosceso in pianura.
    40.5 Allora si rivelerà la gloria del Signore e ogni uomo la vedrà, poiché la bocca del Signore ha parlato».