Indice dell'archeologia vietata  

  home     chi siamo     contatto     site map  



L'estinzione dei dinosauri a causa della caduta di un meterorite

L'estinzione dei dinosauri - oppure la ridicola consegna di nuova DNA tramite un meteorite

Cari lettori. Ci sono delle teorie che i nostri studiosi riescono ad esporre in modo attendibile e ci sono anche teorie poco attendibili, perché non sono state ripensate fino in fondo, prima ancora di esporle. Una di queste teorie poco attendibili, sparate tra il pubblico da parte degli scienziati, è certamente quella sull'estinzione dei dinosauri che dovrebbe essere stata causata da un meteorite. Personalmente faccio fatica a ritenerla logica e vi vorrei spiegare qui di seguito il perché.

Un'immagina ironica del meteorite in questione

meteorite con DNA on board

Com'è già risaputo, e spero non contestabile, i dinosauri si sono estinti "di colpo". Questo "di colpo" potrebbe aver avuto una breve durata di 10 milioni di anni. Si tratta di un breve periodo nella storia dell'astronomia. Ma questa estinzione, avvenuta in breve tempo, lascia aperta la porta a svariate teorie, come quella conosciutissima della meteorite. Vorrei spiegare qui di seguito il grave errore di riflessione che trovo in questa teoria.

Il decorso temporale tra l'estinzione dei dinosauri e l'apparizione delle nuove specie, che si basa sui ritrovamenti di ossa:

Esistenza dei dinosauri: 240 - 65 milioni di anni fa, dopodiché si sono estinti
Apparizione dei ricci: 65 milioni di anni fa
Apparizione degli elefanti: 60 milioni di anni fa
Apparizione dei cavalli: 60 - 50 milioni di anni fa
Apparizione dei lupi: 50 milioni di anni fa
Apparizione delle balene: 50 milioni di anni fa

Ora osserviamo un po' il decorso temporale e in base alle nostre riflessioni supponiamo la caduta di un enorme meteorite.

  1. 70 milioni di anni fa vivevano ancora i nostri dinosauri. Ma non ancora i mammiferi odierni.
  2. Ora, 65 milioni di anni fa, cade un enorme meteorite dal cielo e uccide tutti i nostri dinosauri.
  3. Ed immediatamente, guarda caso, 65 milioni di anni fa appaiono i nostri mammiferi odierni. Il riccio, come esempio dei moderni mammiferi.

Se si guarda il decorso temporale sopra citato, allora s'intravede che i nostri mammiferi odierni dovrebbero essere emersi dal nulla. A meno che detto meteorite non ci abbia consegnato franco domicilio le nuove DNA.
Ma con ciò lasciamo il mondo razionale e logico e ci muoviamo in un mondo di favole dell'irrazionale pseudoscienza o del poco attendibile Intelligent Design, che tralascia consapevolmente dei passi interi di evoluzione.

In questo contesto mi pare più attendibile la teoria che le nuove specie (soprattutto i mammiferi) abbiano sterminato le vecchie specie. Ossia, come ci insegna Darwin, si siano imposti con il "diritto del più forte" e così abbiano dato una nuova spinta all'evoluzione.

Possibile decorso dell'effettiva evoluzione

possibile decorso dell'evoluzione

In base al decorso soprastante (SENZA meteorite) i nostri mammiferi hanno iniziato a svilupparsi circa 75 fino a 70 milioni di anni fa. Essi si sono poi imposti chiaramente con la loro supremazia intellettuale e la miglior agilità e hanno poi sterminato i dinosauri.



Copyright © 2013.02 Pierluigi Peruzzi (È permesso copiare, divulgare, criticare e linkare, ma non è permesso mutare) 24.04.2015
site map   |  contact